Una Vita Altalenante.

  • Fine agosto
    Quattro giorni a settembre ormai
    E tu non ci sei
    So che non sei qui
    Ma sicuramente stai da lei, dalle altre mille
    Come poi prevedevo
    Mi vedevo con te cent’anni fa
    Ora no, ora ho lasciato lo spazio alle nuove vittorie,
    Ai nuovi traguardi e tu non ci sei
    Quello che trascuri diventa di qualcun’altro dicono così
    Ed è vero, davvero
    Sono diventata di qualcun’altro
    E tu non ci sei
    E se tornerai?
    Tornerai e io non so se tornerò
    Non so se troverò qualcosa in te
    Che è meglio di lui

    19 Notes
    #è finita
    #Daria
    #indecisioni
    #random
    #broke up
    #depressione
    #ti voglio
    #non ti voglio
    #mi manchi
    #mancanza
    #mess
  • Ti racconterei di quante cose sono cambiate da allora
    Di quanto ancora penso alla casa dei miei sogni
    Di quanto ancora durante il mattino il pomeriggio il giorno intero
    Io mi chiedo come possa essere possibile tutto questo
    Di quanto ancora spero in un ritorno
    Fra i boschi
    I nostri
    Non mi stanco mai di pensare a te
    Di pensare a me
    Felice con te
    Insieme a te grazie a te o ora, senza di te
    Non mi stanco mai
    Di prendere un’auto
    Salire su quella strada
    Passare davanti alla tua casa
    Chiedermi dove ti trovi
    E ora io mi trovo qui
    È tarda notte
    E scrivo di te
    Di quanto manchi
    Chissà dove stai adesso
    Sono tanti giorni che non ti vedo
    Che non ti sento
    E anche se ci volevano divisi me e te
    Io non mi stanco nemmeno un giorno
    Di fantasticare su come avrebbe potuto essere stato
    E non mi manca nessuno
    Non mi manca qualcuno
    Mi manchi tu
    Solo tu
    E allora la mia vita sarebbe perfetta
    Ripenso a tutti i sacrifici che ho fatto
    ai desideri che ho espresso
    Ai volti che ho conosciuto
    A quanto ti volevo
    A quanto ti vorrei e
    A quanto ti voglio
    Ripenso ai volti degli altri
    Che non erano te
    Ed era te che volevo
    Solo te
    Ripenso all’estate piena
    Le amicizie
    Tu dove sei
    Dove
    In quale lido sei finito
    In quale bagno
    E mentre attraverso il paese in tutta la sua lunghezza
    Mi interrogo su noi due
    A cosa e a come avremmo potuto essere ora
    Se quel giorno io non ti avessi mai chiuso la porta
    E ora piango
    Piango se parlo di te
    Piango con il sorriso
    Sorrido con una lacrima
    Sull’orlo della palpebra
    E penso alle ombre
    Alle onde delle possibilità
    Penso alla porta di casa tua
    Che ancora non è chiusa
    Ed è tutto sospeso
    Chiederei ad una stella
    Se avessi il coraggio
    Di darmi il coraggio
    Per riaverti
    Ancora
    Adesso
    O per sempre

    12 Notes
    #per te
    #per noi
    #ti amo disperatamente ancora
    #è finita
    #da mesi
    #ti rivoglio
    #autolesionismo
    #poesia
    #poetry
    #estate
    #trasportarsi
    #ti amo
    #più di ieri
    #meno di domani
    #Daria
    #blog
    #pensieri
    #random
    #self harm
    #autolesionista
    #noi
    #ragazzo
    #insieme
    #separati
    #distanza
  • C’eravamo tanto amati (nella notte fonda)

    Era passato molto tempo dall’ultima volta che t’avevo visto, e poi ti ho rivisto. Soli, io e te, come prima. È strano. Strano tutto: le corrispondenze fra passato e presente, le simmetrie, la bellezza rubata. Strano è stato il tuo sorriso veloce, il tuo sguardo puntato su ciò che di più è stato tuo: io.
    Strano è stato sedersi sullo scalino di un palazzo, fuori da un vecchio bar, dentro a un paese morto.
    Io mi ricordo tutto. Qualsiasi cosa. Perfino com’eri vestito il tal giorno, o cosa indossavi ieri. Ricordo le tue mani nelle mie, quello è un contatto così vivido da farmi piangere. È qualcosa di emozionante, emozionale, e io ne sono emozionata. Come se tutta la vita fosse lì, un qualcosa che scaturiva dall’insieme, dall’unione delle nostre mani, intrecciare le mani è molto più che fare l’amore. A volte fare l’amore svuota: ma l’amore degli occhi, degli sguardi, delle mani che si stringarono, può solo dare tanto.
    È stato strano guardare la pioggia cadere, ridere, cantare, parlare, o liberarsi. I tuoi occhi sono del colore di un vecchio acquerello, indecisi fra l’oro e il sottobosco. Hanno una luce strana, raffinata. Di nicchia.
    Qualcosa che sa di casa.
    Qualcosa che sa, di cose che già mi appartenevano, ancora prima di incornarti, fisicamente.
    È stato strano ripercorrerti, certe case, certe strade, le chiese. Le bandierine appese ai lampioni, a ricordare di una festa finita. Forse la nostra.
    Vorrei ridere e piangere insieme a te, per tutto ciò che mi hai dato e per ciò che ti ho tolto io.
    Ho torto, e lo so.
    È stato strano lasciarti ancora, mentre dentro una macchina tu mi dicevi:
    “Ricordo ogni parola e ogni azione accaduta”, e soprattutto:

    "Ricordo tutto. Ho molta nostalgia di me e di te."

    Tu per me eri l’amore, pensavo, mentre ti guardavo scomparire nell’oscurità. È anche se hai lei, anche se io ho lui, tu l’amore lo sei ancora. Ancora adesso.

    5 Notes
    #ancora
    #è finita
    #eri l'amore
    #e lo sei tutt'ora
    #dolce
    #io
    #gli occhi tuoi
    #i muri
    #le case
    #le strade
    #notte fonda
    #casa mia
    #male al cuore
  • (元記事: fourteenblushes (rivestitadisbagliから))

  • "

    Ci siamo messi sul tuo letto,
    come ogni pomeriggio,
    a ridere
    e guardarci
    e baciarci
    e ridere ancora.

    E io mi sono messa a leggere il mio libro mentre tu giocavi al cellulare
    e poi mi hai detto
    “sei bella quando leggi”
    e io ho smesso di pensare.

    "
  • Noi, come Mare a Dicembre
  • "Vedo quella ragazza in foto, la vedo ridere, felice, i denti che le splendono, gli occhi nascosti dalle lenti scure. Vedo quella ragazza in foto e vorrei abbracciarla, perché io so che si sente esclusa, sbagliata, non si sente mai all’altezza, io so che si sente sempre distrutta. Io so che lei piange alla notte per l’indifferenza della gente, per le persone che non l’hanno amata più. Nessuno lo sa. Lo so solo io, perché sono io, quella ragazza."
  • 21 Notes
    #è finita
    #sentirsi infranti
    #rottura
    #citazione
    #quote
    #orribile
    #tristezza
    #mi manchi
    #mancanze
    #io non manco a te
    #orrore
    #Vabè
    #ti odio.
    #tu mi eviti
    #cuore infranto
  • Noi, Come Mare a Dicembre
  • "Quanto ridicoli siamo. Quanto patetici, meschini, schifosamente falsi, ipocriti, siamo, nel momento in cui ci ignoriamo l’un l’altro, invece che dirci la verità: mi manchi. Tu no. Oppure: anche tu, veramente. Ho bisogno di te. Anche io. Ti penso spesso. Pure io.
    Quanta finzione in tutta questa indifferenza."
  • 60 Notes
    #pensieri
    #quote
    #citazione
    #ignorarsi
    #estranei
    #indifferenza
    #rabbia
    #rancore
    #distanza
    #mentale
    #ti odio
    #odiarsi
    #verità
    #ipocrisia
    #odio
    #finzione
    #testro
    #è finita
    #amore finito
    #seccarsi
    #fine
    #amore finito nello shifo
    #amore non corrisposto
    #cuore infranto
    #lacrime
    #tagli
    #autolesionismo
    #autolesionista
    #self harm
    #depressione
  • "Sto tenendo parecchio duro."
  • 6 Notes
    #sei uno stronzo
    #ce la sto mettendo tutta
    #un mese fa
    #due mesi fa
    #tre mesi fa
    #quattro mesi fa
    #è finita